È STATO UFFICIALMENTE RICONOSCIUTO IL RUOLO SOCIOSANITARIO PER MIGLIAIA DI OSS, ASSISTENTI SOCIALI E SOCIOLOGI!
Anche il Senato ha votato la fiducia. CE L’ABBIAMO FATTA!

26 giugno 2021 ore 10:00 CGIL – CILS – Uil

Nelle piazze di Torino,Firenze,Bari.

Proroga blocco licenziamenti

Ammortizzatori sociali

Pnrr

Pensioni

Sanità

Non autosufficienza

Occupazione donne e giovani

Fisco

Scuola

Rinnovi contrattuali

Salute e Sicurezza  facebook_1625576460429_6818161850285325177.jpg

Giovedì 10 Giugno 2021 dalle 15:30 alle 17:30 Partecipa online Discuteremo del rilancio della nostra figura, della nostra importanza nel lavoro di equipe e delle nostre condizioni di lavorative.
CISIAMO E CI PRENDEREMO CURA DI TE.
SOSTIENI LE NOSTRE RIVENDICAZIONI SCEGLI LA FP CGIL

La Giornata internazionale dei diritti della donna ricorre l’8 marzo di ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in molte parti del mondo.
AUGURI A TUTTE LE DONNE… DALLE DONNE DELLA CGIL DI UDINE!

Ci occupiamo di difendere i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori del Corpo di Polizia Penitenziaria.

Quello del carcere è un ambiente particolare, complesso. Noi vogliamo porre l’attenzione della politica e di tutti sul mondo del lavoro in carcere. Vogliamo migliorare le condizioni di lavoro di chi trascorre diverse ore al giorno lì dentro e vogliamo valorizzare la professionalità del personale, la cui immagine è troppo spesso denigrata dall’opinione pubblica.

Una delle nostre priorità è la sicurezza dei lavoratori. Per questo chiediamo di tornare ad investire nel sistema delle carceri, con nuove assunzioni, adeguamento delle strutture, messa in sicurezza degli istituti, formazione.

Un occhio di riguardo poi è al lavoro delle donne nelle carceri e a tutte quelle condizioni di svantaggio che ancora oggi vivono: difficoltà di carriera, assenza di servizi igienici, molestie sul lavoro e altro ancora.

Il settore dei Ministeri della Funzione Pubblica Cgil si occupa della tutela di coloro che si adoperano, tutti i giorni, per offrire alla cittadinanza i diritti garantiti dalla Costituzione.

Ogni individuo ha il diritto di svolgere una professione che sia regolamentata in modo adeguato. Perché un buon lavoro svolto da ogni singolo individuo dà vita a servizi efficienti per i cittadini. Individuo e collettività sono infatti i promotori dell’evoluzione sociale del nostro Paese.

“I pubblici impiegati sono al servizio esclusivo della Nazione (art. 98 della Costituzione)”. I diritti sociali, stabiliti dalla carta Costituzionale, vengono erogati dallo Stato attraverso le pubbliche amministrazioni. Senza il lavoro prezioso di questi lavoratori la Democrazia non potrebbe funzionare.

Tra la tutele principali vi è il diritto alla Contrattazione: come settore Ministeri seguiamo lo svolgersi dei rinnovi contrattuali dei Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro dei Settori e degli Enti, nonché dei Contratti Collettivi Integrativi Nazionali, per garantire a tutte le lavoratrici e i lavoratori un trattamento professionale equo, giusto e trasparente, sempre più in linea con gli standard europei. Tra i nostri compiti quello di seguire i processi organizzativi, di modernizzazione e di riforma che investono i vari settori, con particolare attenzione alla salvaguardia dei diritti, dei lavoratori e dei cittadini, e al costante miglioramento del funzionamento delle strutture amministrative pubbliche.

Le nostre principali battaglie:
Diritto alla contrattazione decentrata, a partire dai posti di lavoro
Sblocco del turn over
Valorizzazione del lavoro Pubblico in tutta la P.A.
Campagna #fuoriametà su esecuzione penale esterna e giustizia minorile
Patrimonio e Tutela dei beni culturali
Servizi per l’Immigrazione

FACEBOOK LIVE Mercoledì 30 Dicembre 2020 ore 15 WWW.FACEBOOK.COM/CAZZOLINOANDREA

[it_map]

error: Content is protected !!